Valutazione oro in tempo reale

Per ogni investitore è importante tenere sotto controllo il proprio investimento e sia che si siano investiti pochi euro in una moneta d’oro o in un lingotto da 10 grammi, è importante controllare il prezzo dell’oro nel breve e nel lungo periodo.

Storico Valutazione oro

Grafico storico del prezzo dell’oro in dollari dal 1979 al 2013 – Una bella corsa

Chi più, chi meno osserva le variazioni giornaliere delle quotazioni dell’oro in maniera costante o saltuaria. Altri invece sono più attenti al grafico storico del prezzo dell’oro. In rete si trovano molte risorse per controllare la quotazione del giorno. L’oro è scambiato sui mercati internazionali in dollari e quindi tutte le risorse che offrono il valore dell’oro in tempo reale sono indicati nella moneta statunitense o vengono poi convertite nelle valute dei diversi Paesi e nel caso italiano in euro.

Non solo! Il prezzo di riferimento indica solitamente il valore di una oncia d’oro al contrario dell’unità di misura che utilizziamo maggiormente in Europa: il grammo.

Una risorsa che può fare al caso tuo è la quotazione dell’oro oggi in tempo reale che offre il sito linkato dove, oltre alla quotazione giornaliera, troverai lo storico in euro e dollari e un grafico in tempo reale oltre a come calcolare il valore del proprio oro usato. E’ anche possibile verificare le quotazioni delle monete d’oro aggiornate giornalmente.

Esistono comunque diversi prezzi e quotazioni del metallo aureo: ad esempio il fixing di Londra viene utilizzato dalla maggior parte degli operatori per avere un riferimento giornaliero del prezzo e soprattutto per regolare contratti relativi all’oro (ad esempio miniere d’oro che vendono il proprio prodotto). Il fixing di Londra viene stabilito due volte al giorno facendo incontrare la domanda e l’offerta in quei momenti della giornata dove 6 operatori finanziari internazionali si riuniscono per decidere il prezzo.

Esiste poi la quotazione spot dell’oro, ovvero la valutazione data in tempo reale e in un preciso istante a seconda della domanda ed offerta del momento. Per questa valutazione, tra i più famosi, vi è l’americano COMEX (Commodities Exchange) che oltre all’oro regola il mercato di altre materie prime.

E’ bene chiarire che i prezzi spot e del fixing di Londra sono i prezzi dell’oro puro che è l’oro a 24 carati o 24 kt. Ciò vuol dire che la purezza dell’oro è stabilita da 24 parti di oro e la presenza di altri metalli ne abbassa la caratura e quindi anche il valore. Una volta che si conosce il prezzo dell’oro a 24 carati calcolare quanto dovrebbe essere il valore del proprio investimento in oro fisico (moneta, lingotto o gioiello che sia) è semplice: una semplice equazione ci indicherà il prezzo dell’oggetto.

Per conoscere la caratura (o il titolo) di un oggetto bisognerà:

  1. Controllare sull’oggetto in oro: lingotti e gioielli hanno quasi sempre la caratura incisa o il titolo in millesimi.
  2. Per le monete d’oro conoscere la quantità di oro in esse contenute attraverso risorse che ne indicano il titolo in millesimi (solitamente oltre i 900/1000): anche a questo serve la numismatica.

Le quotazioni dell’oro per quanto riguardo l’oro “usato” avviene appunto con una equazione che ne stabilisce il prezzo teorico. Tuttavia se andrete a vendere un gioiello con titolo 750/1000 non è detto che vi venga offerto un prezzo del 75% il prezzo dell’oro al grammo. L’operatore dovrà trarre profitto dalla sua attività e dunque offrirvi un margine inferiore per ogni grammo d’oro: quindi lo scopo è fare in modo di cercare un operatore che vi farà il migliore prezzo che sarà relativamente sempre migliore aumentando il peso dei prodotti in oro venduti.

In bocca al lupo e buoni investimenti in oro.

 

 

 

Annunci